Now Reading
Kaunas: Il Cuore Pulsante della Lituania

Kaunas: Il Cuore Pulsante della Lituania

  • ex capitale della Lituania
  • lontana dal turismo mainstream
  • a meno di 2 ore da Vilnius
kaunas cosa vedere lituania

Situata nel cuore della Lituania, Kaunas è una città fiera e ruvida, orgogliosa del proprio passato. Fondata nel XII secolo, la città si raccoglieva intorno a un castello in pietra, eretto per difendere il Granducato di Lituania dai cavalieri dell’Ordine Teutonico. In seguito, Kaunas trovò la propria vocazione commerciale, divenendo un trafficato e ricco porto fluviale prima, e in seguito capitale della Lituania. La città mantenne tale ruolo fino alla fine della Seconda Guerra Mondiale.

Oggi Kaunas è la seconda città della Lituania per popolazione. Molti visitatori in arrivo dall’Italia vedono Kaunas di sfuggita, o addirittura evitano una visita alla città, perché preferiscono dirigersi subito a nord, verso Penisola Curlandese.

Una visita a Kaunas quindi offre un’esperienza di viaggio genuina, che si distacca dai circuiti turistici di massa, per regalare esperienze ed emozioni vere.

 

6 COSE DA VEDERE A KAUNAS

Kaunas ha due anime profondamente diverse, che vivono fianco a fianco. Alle atmosfere solenni e agli edifici bassi della Città Vecchia si contrappongono i viali ampi ed ariosi della Città Nuova, dove è stata scritta la storia più recente della Lituania.

La Città Vecchia ruota intorno a Rotušės aikštė, la piazza costruita all’incontro dei fiumi Nemunas e Neris. Da qui, si snoda lungo Vilniaus gatvė, una lunga via pedonale che congiunge il centro ai quartieri della Città Nuova, costruiti nel XIX secolo.

 

01 Il Castello di Kaunas
Castello

castello di kaunas

Il castello era in origine una fortificazione in legno, che andò ben presto distrutta. A partire dal 1300 fu ricostruito in pietra, insieme alla cinta muraria che proteggeva il nucleo della città dagli attacchi dei crociati teutonici.

La torre principale del castello e parte della cinta muraria originale sono stati ricostruiti. Questo complesso difensivo si trova sulla sponda più alta del Nemunas, e domina il centro cittadino, e le antiche via commerciali.

La sua posizione strategica ha fatto sì che la struttura fosse usata anche dopo la fine del Medioevo, soprattutto durante la guerra tra la Confederazione Polacco-Lituana e l’impero svedese (1600 – 1632). Durante il periodo sovietico, il castello subì gravi danni causati dall’incuria, e il suo restauro è iniziato solo nel 2010.

Raffigurato sulla vecchia moneta lituana, il litas, il castello è stato e continua ad essere uno dei simboli principali della nazione baltica.

 

02 Chiesa di San Michele Arcangelo
Chiesa

Chiesa di San Michele Arcangelo kaunas

Alla fine di una passeggiata lungo la via pedonale Laisvės alėja, si staglia questo meraviglioso edificio in stile Neo-bizantino. Realizzata tra il 1891 e il 1895, la chiesa era usata come luogo di culto dalle truppe russe di religione cristiano ortodossa, di stanza presso la fortezza di Kaunas.

Tra la Prima e la Seconda Guerra Mondiale l’edificio fu destinato al culto cattolico. In seguito, quando la Lituania divenne parte dell’Unione Sovietica, la chiesa fu adibita a galleria d’arte.

La capienza dell’edificio è notevole. Dietro la facciata decorata da ben 266 colonne e pilastri, si apre un’ampia navata in grado di ospitare fino a 2000 persone. Da non perdere la vetrata dell’altare maggiore, ed una visita alle catacombe, il cui ingresso si trova proprio all’inizio della navata centrale, sul lato destro.

 

03 Museo dei Diavoli
Museo

museo dei diavoli devil museum kaunas

Ironico contraltare agli edifici religiosi che punteggiano la città è questo museo. Anch’esso situato nella Città Nuova, il museo ospita un’enorme raccolta di immagini e statuette che sono state di proprietà del pittore e collezionista d’arte Antanas Žmuidzinavičius (1876-1966).

Nel tempo Žmuidzinavičius ha raccolto una collezione di oltre 3000 reperti che documentano le credenze popolari lituane. Alla maggior parte delle figure esposte è abbinata la descrizione di un mito o di una credenza popolare.

Una visita al museo quindi è un’ottima occasione per fare un tuffo nel folklore lituano. Per i più piccoli, il museo offre buffi spettacoli e racconti ispirati alle tradizioni popolari.

 

04 Museo d’Arte Nazionale M.K. Čiurlionis
Museo

Museo d’Arte Nazionale M.K. Čiurlionis kaunas

Lasciate le stanze del Museo dei Diavoli, questo museo offre un vero e proprio viaggio nel mondo scanzonato degli artisti di fine ‘800. Il museo è interamente dedicato a Mikalojus Konstantinas Čiurlionis.

Čiurlionis è stato uno dei precursori dell’arte astratta in Europa, e ha contribuito anche alla nascita del simbolismo e dell’art nouveau. Il museo espone la maggior parte dei suoi 300 dipinti. Linee nette e l’uso di colori ora accesi, ora diafani e delicati danno un sapore straordinariamente moderno alle sue opere.

Il museo ospita anche una collezione di arte popolare, e di arti applicate. Le visite sono possibili tutti i giorni, tranne il lunedì e il giovedì.

 

05 Ammirare il panorama di Kaunas
Funicolare

Aleksotas Funiculare kaunas

Un giro sulla funicolare non è solo divertente, ma dà anche la possibilità di ammirare il panorama di Kaunas dall’alto. La funicolare fu inaugurata nel 1935, e conserva in parte il sapore dell’epoca, con i suoi vagoni rossi, che corrono su e giù per le rotaie oblique.

Le corse partono dal Grande Ponte Vytautas, e terminano sulla sommità della collina di Aleksotas, dove secondo la leggenda ardeva il sacro fuoco custodito dalla vestale Milda.

Ad eccezione dei freni e dei freni d’emergenza, la funicolare fa uso di componenti originali. I vagoni, i sedili in legno e le piattaforme di sosta risalgono tutti agli anni ’30, e sono stati sapientemente restaurati.

 

06 Museo all’Aperto della Lituania
Museo

Rumšiškės museo all aperto kaunas

L’amore per la natura dei lituani è testimoniato dalla presenza di tanti musei all’aperto. Questo è uno dei principali musei all’aperto della nazione. Alla fine di un breve viaggio in autobus (30 minuti), è possibile visitare le ricostruzioni storiche allestite all’interno di un enorme parco.

Le ricostruzioni riproducono in maniera fedele quattro villaggi tipici delle più importanti regioni della Lituania. Il museo offre anche un laboratorio artigianale all’aperto, dove sono state riprodotte botteghe di vasai, di falegnami, fabbri e tessitori.

Il museo può essere visitato tutto l’anno, ma di inverno alcune mostre sono chiuse. Nei mesi invernali è consigliabile prenotare le visite con anticipo.

 

IL METEO A KAUNAS

Con la sua posizione a 33 metri sopra il livello del Mar Baltico, Kaunas gode di un clima freddo temperato. Le estati sono fresche, con temperature massime che raramente arrivano ai 30 °C. Gli inverni sono abbastanza miti, con le minime che oscillano intorno ai -5 °C.

I mesi più piovosi sono i mesi estivi, con le precipitazioni che si concentrano a luglio-agosto.

Le ore di luce registrano forti variazioni nel corso dell’anno. La giornata più breve è il 21 dicembre, quando il sole sorge poco prima delle nove del mattino, per tramontare alle quattro di pomeriggio. In compenso, a giugno l’alba è poco prima delle cinque del mattino, e il tramonto è alle dieci di sera, con la notte che diventa un lungo crepuscolo.

 

COME ARRIVARE A KAUNAS

L’aeroporto internazionale di Kaunas si trova ad appena una decina di km dal centro, ed è collegato in maniera eccellente alle maggiori destinazioni europee.

Come Raggiungere Kaunas da Vilnius

Vilnius dista appena 100 km da Kaunas, quindi prendere l’aereo non è necessario. La città può essere raggiunta in treno. Il viaggio con i treni veloci dura poco più di un’ora e il biglietto costa intorno ai 6 €. Il viaggio coni treni più lenti dura un’ora e tre quarti, ed è più economico. Da Vilnius ogni giorno partono 15 treni diretti a Kaunas. L’ultima partenza è intorno alle 21.

Sono disponibili anche trasferimenti in autobus, ma secondo noi il viaggio in treno è migliore, perché dà l’opportunità di osservare da vicino la vita in Lituania.

Approfondimento: Cosa Vedere a Vilnius

Come Raggiungere Kaunas da Klaipéda

L’avvincente viaggio in treno tra le due città ha una durata tutto sommato accettabile, tra le 5 e le 7 ore. La maggior parte dei treni fa scalo a Kaisiadorys per un paio d’ore, un tempo sufficiente a fare un giro nel centro cittadino, e visitare la maestosa Cattedrale della Trasfigurazione di Cristo.

I viaggi in autobus sono più veloci, circa 3 ore, ed economici.

Da evitare i voli. Tra le due città non esistono collegamenti diretti, e la maggior parte delle compagnie aeree offre voli con scali molto lunghi ad Amsterdam, Copenhagen e Dublino.

Come Raggiungere Kaunas da Riga

I 230 km che separano le due città non sono facili da percorrere in aereo. I voli diretti sono pressoché inesistenti, e gli scali possono allungare molto la durata del viaggio. Più comodi i viaggi in autobus o in treno.

Il viaggio in autobus dura poco più di quattro ore, per un costo che oscilla intorno ai 20€. Gli autobus partono dall’autostazione internazionale di Riga tre volte al giorno. Molto frequenti anche i treni, che collegano le due città in più o meno lo stesso tempo.

 

TOUR E ATTIVITÀ SPORTIVE

Il paesaggio urbano di Kaunas, che coniuga le stradine e gli edifici gotici agli ampi viali, è lo scenario ideale per una varietà di attività. Numerosi sono i tour a piedi, che in un paio d’ore toccano le principali attrazioni, lasciando tempo per lo shopping e il relax. Chi ama le tradizioni popolari può partecipare a un tour dei fantasmi, che percorre gli itinerari del folklore lituano.

Chi ama lo sport avrà sicuramente adocchiato i fiumi Nemunas e Neris. I fiumi sono ideali per escursioni in canoa e kayak, adatte agli sportivi di qualsiasi livello di abilità, ma anche a chi vuole divertirsi ammirando il profilo del castello e della Città Vecchia.

Infine, perché non esplorare anche i dintorni della città? Kaunas è circondata da tante attrazioni naturali, e da piccoli centri urbani e rurali. Fuori città, l’incontro con un turista è ancora in grado di suscitare curiosità, e creare l’occasione per scambi ed esperienze nuovi e stimolanti.

 

 

DOVE DORMIRE A KAUNAS

Kaunas è una delle città dove è facile trovare una sistemazione centrale, comoda e ad un costo contenuto. Sia nella Città Vecchia che nella Città Nuova le guesthouse ed i piccoli alberghi abbondano. A chi preferisce dedicare il proprio budget allo shopping o ai divertimenti piuttosto che all’alloggio noi consigliamo alcuni alberghi che conservano il sapore sovietico, in particolare l’Hotel Metropolis.

Chi invece vuole concedersi ogni comodità può scegliere uno dei boutique hotel più confortevoli, o anche un albergo di lusso, come:

  • Il Boutique Hotel Daugirdas, con la sua suite gotica
  • Il Kaunas, albergo dotato di una spa
  • Il Park Inn Radisson, molto moderno e centralissimo

 

CURIOSITÀ

Kaunas prende il nome dal suo mitico fondatore. Secondo le tradizioni popolari lituane, la giovane e bellissima Milda aveva ricevuto l’incarico di vigilare il fuoco eterno sul colle di Aleksotas. Fedele al suo incarico, Milda aveva rifiutato tutti i suoi pretendenti, fin quando non incontrò Daugerutis. Dal loro incontro nacque un bimbo, Kaunas, che in seguito avrebbe fondato la città alla confluenza dei fiumi Nemunas e Neris.

View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.


© Copyright 2020 OnlineTravel  | Made with ♥ in Italy - P. IVA: 04021000981

 

Scroll To Top