Now Reading
Pärnu: 6 Cose da Vedere nella Capitale Estiva dell’Estonia

Pärnu: 6 Cose da Vedere nella Capitale Estiva dell’Estonia

parnu-cosa-vedere

La città estone di Pärnu si affaccia verso il mare del Golfo di Riga ed è attraversata dall’ultimo tratto del fiume Pärnu, di cui prende il nome, prima che sfoci in mare. La celebrità turistica di Pärnu è in continua espansione, tuttavia la cittadina può essere considerata la meta estiva più importante del Paese ed è spesso la preferita anche dai turisti tedeschi e provenienti dall’Europa del Nord.

É nota per le sue spiagge sabbiose, ideali per chi ama qualsiasi tipo di sport acquatico, per il centro storico dall’estetica tipicamente nordeuropea e per gli impianti termali, tanto da costituire un luogo perfetto anche per chi sia in cerca di tranquillità e relax.

Il meglio di Pärnu | Top 4:

  1. La spiaggia di Pärnu
  2. Il centro storico
  3. I musei e il patrimonio artistico
  4. Hedon SPA e gli altri impianti termali

Pärnu | 6 Cose da Vedere Assolutamente


01 Spiaggia di Pärnu ⭐
Spiaggia

spiaggia di parnu estonia

La spiaggia di Pärnu è costituita da una lunga striscia di sabbia soffice e dorata, e rappresenta una delle principali attrazioni turistiche cittadine, talvolta frequentata persino da compagnie di nudisti. È circondata nell’entroterra dal Pärnu Rannapark, un parco alberato che la divide dal centro storico, ideale per allestire un pranzo all’aperto durante la stagione estiva.

Il mare sul quale si affaccia la città di Pärnu, ugualmente a tutto il golfo di Riga, è poco profondo, e permette ai bagnanti di camminare per diverse decine di metri, e di raggiungere le piccole isolette di sabbia che spesso si formano anche a distanza di diversi metri dalla riva.

La profondità praticamente irrilevante rende questa spiaggia adatta anche ai bambini, che possono divertirsi senza alcun pericolo.


02 Centro Storico Cittadino ⭐
Area

parnu estonia

Pärnu possiede un centro storico di piccole dimensioni, piacevole ed elegante, ricco di magnifici edifici realizzati in stile Art Nouveau e barocco. Si distinguono la Villa Ammende, un vero capolavoro dell’architettura liberty estone trasformata oggi in un lussuoso hotel, la chiesa luterana di Santa Elisabetta e la chiesa ortodossa di Santa Caterina, entrambe in stile barocco, e la Casa Seegi, l’edificio più antico di tutta la città, dalle fondamenta duecentesche, oggi utilizzato come hotel.

Per conoscere meglio la storia locale, si consiglia di visitare il Museo storico cittadino, che ospita una ricca collezione di reperti archeologici e oggetti antichi.


03 Museo della Nuova Arte ⭐
Museo

parnu museo della nuova arte

Il Museo della Nuova Arte di Pärnu, situato nel vecchio quartier generale comunista, è uno dei più importanti, originali e innovativi di tutta l’Estonia. Non è molto grande, ma offre ai visitatori una grande varietà di percorsi espositivi e di mostre temporanee dal tema insolito e talvolta intrigante, inoltre ospita ogni anno il Festival Cinematografico cittadino, che dal 1987 viene organizzato nel mese di luglio. Dedicato specificamente al cinema documentaristico, il festival è frequentato da artisti, registi e attori di tutta Europa e offre un interessante programma a tema prevalentemente antropologico e culturale.

Per chi desidera conoscere meglio la storia locale, il Museo di Pärnu è il luogo ideale, dedicato alla storia locale e ricco di reperti archeologici e oggetti di antiquariato. Il Museo Koidula, dedicato alla poetessa estone Lydia Koidula, è piccolo ma interessante: si tratta della casa / scuola, ex dimora della poetessa, dove è possibile ammirare il salotto, l’aula e le camere ancora arredate con lo stile arredamento originale dell’epoca.


04 Impianto Termale Hedon SPA ⭐
Relax & SPA

parnu Hedon SPA

Il centro benessere Hedon SPA risiede in un magnifico palazzo in stile neoclassico, edificato nel 1927 con l’intento di accogliere gli ospiti che desideravano usufruire dei benefici effetti dei rinomati fanghi di Pärnu.

Oggi il palazzo, completamente restaurato, offre un’ampia scelta di trattamenti wellness, ideali per chi desidera trascorrere qualche giorno in assoluto relax.


05 Tervise Paradiis Veekeskusi
Parco Acquatico

parnu parco acquatico Tervise Paradiis Veekeskusi

Il parco acquatico Tervise Paradiis, situato al termine della spiaggia, è in realtà il più grande di tutta l’Estonia, e consiste in una struttura tra il parco divertimenti e il centro benessere, molto frequentato dalle famiglie.

Al suo interno si trovano piscine, scivoli, giochi d’acqua e pista da bowling, con l’ulteriore possibilità di usufruire di trattamenti benessere e di svolgere diverse attività di fitness.


06 Porta di Tallinn
Porta

parnu porta di tallinn

Le punte dell’antica struttura a stella dei bastioni svedesi oggi non sono più visibili, ma una parte di essi è rimasta intatta ed è tuttora in ottimo stato. Situata al limite occidentale della città, la Porta di Tallinn appare come una sorta di tunnel, la cui funzione originale era quella di difendere la strada che, dal centro cittadino, portava verso il molo del fiume e verso la città di Tallinn.


 

Come raggiungere Pärnu

Pärnu è raggiungibile con i servizi pubblici di autotrasporti provenienti da Tallinn, da Tartu, da Kuressare e dalle maggiori località estoni, l’autostazione è servita inoltre dalle linee internazionali provenienti da San Pietroburgo e Vilnius. Per chi arriva a Tallinn in aereo dall’Italia o da altre città europee, è possibile raggiungere la città anche in treno. A Pärnu è disponibile un servizio di autobus pubblici, tuttavia il centro storico, la spiaggia e tutte le attrattive sono a breve distanza una dall’altra e possono essere raggiunte rapidamente a piedi.

 

Dove dormire a Pärnu

Chi fosse alla ricerca di un alloggio per trascorrere qualche giorno a Pärnu, può scegliere tra diverse soluzioni, dalla guesthouse economica al lussuoso hotel, al resort termale. Un’occasione per inoltrarsi nell’atmosfera vintage del centro cittadino è quella di pernottare all’hotel che ha sede nella bellissima Villa Ammende, mentre chi desidera una vacanza relax può scegliere l’impianto termale di Hedon o una delle altre SPA disponibili in città.

 

Pärnu: Un pò di Storia

La città di Pärnu inizia a raggiungere una certa importanza nel 1234, anno in cui l’omonimo fiume viene fissato come confine tra le terre dei Cavalieri Livoniani e del Vescovo di Ösel-Wiek. In seguito, la cittadina entra a far parte della Lega Anseatica e, dopo la prima guerra del Nord, nel 1558, dell’Impero Svedese. Successivamente, nel 1721, dopo la grande guerra del Nord, Pärnu viene inglobata nell’Impero Russo, dove resterà fino al 1917. Nel 1918, è una delle prime località in cui si manifestano i movimenti di indipendenza estone.

 

View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.


© Copyright 2020 OnlineTravel  | Made with ♥ in Italy - P. IVA: 04021000981

 

Scroll To Top