Now Reading
Parco e Palazzo di Kadriorg a Tallinn: Cosa vedere nell’ex residenza estiva di Pietro il Grande

Parco e Palazzo di Kadriorg a Tallinn: Cosa vedere nell’ex residenza estiva di Pietro il Grande

parco-palazzo-kadriorg-tallinn

Il Palazzo di Kadriorg è un edificio in stile barocco situato a Tallinn e realizzato su ordine di Pietro il Grande, che volle creare una residenza estiva vagamente simile alla Reggia francese di Versailles.

Collocato a pochi passi dalla Città Vecchia di Tallinn, il Palazzo di Kadriorg è immerso in un magnifico parco ricco di grandi alberi, come ippocastani e querce, e rappresenta una vera e propria oasi verde a breve distanza dal centro, meta preferita dai cittadini che desiderano trascorrere qualche ora di relax.

I lavori di costruzione del palazzo ebbero inizio nel 1718, orientandosi verso uno stile piuttosto innovativo al confronto con i tradizionali edifici bizantini dell’epoca. Progettato dall’architetto italiano Nicolò Michetti, il palazzo è un eccellente esempio del barocco diffusosi in Estonia e nel Nord Europa.

 

Parco e Palazzo di Kadriorg a Tallinn | 6 Cose da Fare

 

01 Parco di Kadriorg
Cosa Vedere

giardino kadriorg tallinn parco

Il Parco di Kadriorg è uno dei luoghi più apprezzati e frequentati dagli abitanti di Tallinn, realizzato insieme al palazzo su commissione dello zar Pietro il Grande come omaggio alla moglie Caterina I: Kadriorg significa infatti “Valle di Caterina”.

Tutto il parco offre la possibilità di inoltrarsi tra alberi maestosi, aiuole fiorite, fontane e laghetti, e comprende all’interno diverse aree in cui è possibile ammirare varietà botaniche e ambienti differenti.

L’area che circonda il palazzo, e che si estende di fronte alla facciata, racchiude un misto di caratteristiche estetiche ispirate ai giardini europei: dai a terrazzi all’italiana, ai canali d’acqua danesi, ai vialetti francesi, alle fioriture tipiche russe.

 

Il giardino fiorito e i canali

L’area del Parco di Kadriorg adiacente al Palazzo è costituita da due sezioni, definite come giardino alto e basso. Il giardino alto, detto anche giardino di Mirage, è strutturato su due terrazzi, che vanno a costituire una sorta di estensione del Palazzo stesso verso l’esterno, dove le porte della sala principale si aprono direttamente tra le aiuole fiorite.

giardino kadriorg tallinn

Questa parte del giardino offre uno spettacolo eccezionale soprattutto nella bella stagione, con la presenza delle policrome aiuole fiorite, di splendide fontane e di giochi di luce verso la parete che fronteggia la facciata del Palazzo.

La particolarità del giardino basso è costituita dal passaggio dei canali, con cascatelle e corsi d’acqua, alimentati dall’acqua di un lago situato a pochi chilometri di distanza e regolati da un complesso sistema di chiuse. Quest’area del giardino invita a percorrere vialetti e sentieri, incontrando fontane, statue, gazebo e altre piccole costruzioni.

 

Il laghetto dei cigni

Il laghetto dei cigni è un piccolo specchio d’acqua, il più rinomato e famoso tra tutti i laghetti e gli stagni sparsi per il Parco di Kadriorg. Inserito nel progetto del parco verso il 1723, venne rinnovato ulteriormente una ventina di anni dopo con l’aggiunta di un’isoletta, di un elegante padiglione e, in seguito, di altre costruzioni. In passato, accanto al laghetto sorgeva il Caffè Ristorante Kontsertaed, che nel primo Novecento era il locale più famoso e frequentato di tutta Tallinn.

 

La collina delle rose

Il roseto del Parco di Kadriorg, detto anche Collina delle Rose, ospita oltre 30 diverse varietà di magnifiche rose, molte delle quali diffondono nell’aria aromi intensi e inebrianti. È il più grande roseto pubblico di tutta l’Estonia, popolato da rose che fioriscono in gran parte due volte l’anno, fino ai primi freddi invernali.

 

Il parco inglese

Quest’area del Parco di Kadriorg si estende intorno ad un boschetto naturale di querce costellato da massi erratici e pietre calcaree. Il paesaggio di questa zona è rimasto praticamente invariato da secoli, e il boschetto ospita alcune querce che vantano oltre 300 anni di età.

 

Il giardino giapponese

L’area del Parco di Kadriorg dedicata al giardino giapponese mostra ai visitatori il caratteristico paesaggio orientale costituito da piante, acqua e pietre collocate con estrema precisione. Il design del giardino intende offrire una sorta di percorso tra il ponte di pietra e lo specchio d’acqua, rappresentando, come vuole la filosofia giapponese, il cerchio della vita.

giardino giapponese kadriorg

Il ponticello in pietra è stato realizzato in Giappone, e riassemblato direttamente nel parco. Pur non essendo uno tra i giardini giapponesi più estesi e famosi, con la sua atmosfera silenziosa e l’immagine delle piante che si specchiano nell’acqua è un ambiente dal fascino tranquillo e rilassante.

 

02 Palazzo di Kadriorg
Cosa Vedere

palazzo kadriorg tallinn

Il Palazzo di Kadriorg, realizzato per volere dello zar Pietro il Grande come omaggio per la moglie Caterina di Russia, è stato edificato a partire dal 1718 su disegno, come si è detto, dell’architetto veneziano Nicolò Michetti, in uno stile barocco di ispirazione italiana all’epoca considerato innovativo e originale.

Durante la costruzione del palazzo, vennero ingaggiati i migliori costruttori e artigiani di Tallinn, Riga e Stoccolma. Nato con il nome di Palazzo Catherinethal, che significa Valle di Caterina, è stato chiamato Kadriorg nel 1918, dopo l’indipendenza dell’Estonia dal dominio zarista.

museo arte estone kadriorg

Oggi, il Palazzo di Kadriorg è la sede distaccata del Museo Estone d’Arte, ed ospita in particolare la ricchissima collezione d’arte straniera. All’interno del magnifico palazzo, è possibile ammirare un percorso espositivo di oltre 9000 opere dei più noti artisti europei del XVIII e XIX secolo, tra arte fiamminga, tedesca e italiana, oltre alla Collezione Johannes Mikkel, costituita da dipinti, stampe e oggetti in ceramica. Un’area del palazzo è invece utilizzata per ospitare alcuni uffici istituzionali e governativi.

View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.


© Copyright 2020 OnlineTravel  | Made with ♥ in Italy - P. IVA: 04021000981

 

Scroll To Top